Il 21 di Settembre si terrà alla Fondazione l'incontro fra i Grandi Maestri di scacchi Vladimir Dobrov e Valeriy Nevyerov

Scacchi e arbitrato

Grandi Maestri a confronto


Gli scacchi esistono dagli albori della civiltà, da allora evocano un confronto tra fazioni opposte (Bianco e Nero) mai fisicamente violento. I giocatori condividono il campo di gioco, delle norme che garantiscono l'onorabilità del confronto e soprattutto accettano un arbitrato basato su regole certe e condivise.
Il massimo livello mondiale nel gioco degli scacchi è quello rappresentato dalla comunità dei Grandi Maestri, l'eccellenza della disciplina.
Il titolo di Grande Maestro fu conferito formalmente per la prima volta dallo zar Nicola II di Russia che nel 1914 lo assegnò ai cinque giocatori (Emanuel Lasker, José Raúl Capablanca, Aleksandr Aleksandrovič Alekhine, Siegbert Tarrasch e Frank James Marshall) finalisti quell'anno del grande Torneo di San Pietroburgo.
Fin dalla sua nascita il titolo viene inteso come simbolo di unione tra i popoli, per questo lo Zar non lo ha conferito, come avrebbe potuto, solo a suoi connazionali, ma ha scelto cinque giocatori di paesi diversi: Polonia, Cuba, Russia, Germania, Stati Uniti.
Si tratta di un riconoscimento per meriti personali che può essere vantato solo dallo 0,02 per cento dei giocatori attualmente in attività agonistica.
Invitando sul Colle di Miravalle il Grande Maestro russo Vladimir Dobrov e il Grande Maestro ucraino Valeriy Nevyerov la Fondazione Opera Campana dei Caduti intende simboleggiare la possibilità di risolvere i contenziosi in maniera pacifica e, soprattutto, grazie all'accettazione di regole condivise e verificate da un arbitro esterno: esattamente come avviene in diplomazia nei processi di arbitrato.
Per questo due Grandi Maestri si affronteranno in un match di partite blitz al termine del quale verrà assegnato un riconoscimento simbolico al vincitore.
I due campioni offriranno inoltre la possibilità agli scacchisti del territorio trentino e a chiunque volesse raggiungere il Colle di Miravalle per l'occasione di confrontarsi con loro in una “simultanea”.
Ognuno dei Grandi Maestri affronterà contemporaneamente venti sfidanti scelti tra quanti parteciperanno all'evento.
Il Maestro Fide Aldo Rossi coordinerà la sfida tra i Grandi Maestri e commenterà poi le più interessanti partite giocate nella simultanea e tutte le sfide del match tra i Grandi Maestri.
Per garantire al pubblico la possibilità di seguire al meglio la manifestazione le partite saranno proiettate sul maxischermo della Fondazione grazie all'utilizzo di una scacchiera elettronica.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE:

Data: 21 settembre 2017

Ore 11:00
Conferenza stampa – Illustrazione del progetto e presentazione alla stampa del Grande Maestro
Vladimir Dobrov (Russia) e del Grande Maestro Valeriy Nevyerov (Ucraina) che possono essere
intervistati in inglese o in russo.

Ore 15:30
Il Grandi Maestri Dobrov e Nevyerov si affronteranno in un match di 8 partite blitz

Ore 17:30
I Grandi Maestri si esibiranno in una simultanea su 40 scacchiere complessive
Affronteranno ognuno 20 diversi avversari

Ore 19:00 / 19.30
Consegna dei riconoscimenti