• Fai click sull'immagine per partecipare

Lo sport da sempre contribuisce a sviluppare la pace tra i popoli. Dai tempi dell'antica Olimpia, quando in occasione dei Giochi erano interrotte tutte le guerre, fino ai giorni nostri. Se ad esempio penso alla meravigliosa opera svolta recentemente dal movimento sportivo per l'avvicinamento tra le due Coree.
In occasione dei 100 anni dalla fine della guerra che ha sconvolto l'Europa,

pagando un prezzo altissimo in termini di vittime e distruzione, voglio rivolgere un pensiero per questa Giornata internazionale della Pace, voluta dall'Organizzazione delle Nazioni Unite, in ricordo dei tanti atleti che combatterono con le divise più diverse.
Tra i milioni di giovani che andarono al fronte in quegli anni tristi tanti erano già dei valenti sportivi. Tra loro voglio ricordare Enzo Ferrari e Tazio Nuvolari, a cui toccò guidare l'ambulanza, Nedi Nadi, un'autentico talento della scherma che si era già imposto nei Giochi Olimpici del 1912 e che vinse poi ad Anversa nel 1920 ben cinque medaglie d'oro.
Molti, troppi, non tornarono sui campi di gara. Fernando Altimani, prima medaglia olimpica della marcia azzurra nel 1912, fu ferito gravemente e la sua carriera finì. Il canottiere Giuseppe Sinigaglia, invece, nonostante le vittorie del 1914, non riuscì a disputare altre gare. La sua vita fu stroncata in trincea.
Bisogna ricordare questi episodi perché dobbiamo continuare a credere nella pace anche attraverso l'impegno e la fratellanza che lo sport sa infondere. In campo non ci sono nemici ma avversari da rispettare e non da combattere.

Subscribe to our newsletter

When you submit the form, check your inbox to confirm your subscription

Opening Times and Information

FONDAZIONE OPERA CAMPANA DEI CADUTI

Colle di Miravalle - 38068 Rovereto
Telephone: (0039) 0464.434412 - (0039) 0464.434394
Fax:(0039) 0464.434084
E-mail: info@fondazioneoperacampana.it

Open continuously every day:

November to February: 9.00 - 16.30
March and October: 9.00 - 18.00
April to September: 9.00 - 19.00
Open Easter Sunday and Monday

Evening opening: : Friday 16 June to Friday 15 September for the ringing: 21:00-22:00 The Bell is closed to the public on

The Bell is closed to the public on 25 December and 1 January. In the winter months, in the event of particularly adverse weather conditions, please call to check the museum is open.

Last entry 30 minutes before closing time.

The Bell rings every day:

at 21:30 during summer time, 20:30 during solar time.
It also rings at 12.00 on Sundays

NB: During the winter, when the temperature approaches 0°, the Bell will not be rung to avoid it being damaged.

TICKET INFORMATION:

  • full: 4,00 euro ( + 18)
  • reduced: 2,00 euro
    -     age 6-17 -  disabled + carer    -  journalists
    -     members of religious organisations
     -     armed forces in civilian dress (with ID)
  • Reduced: 3,00 euro
    -     per person for a minimum of 20 paying adults
  • Free entry:
    -     Armed forces in uniform        -  Coach drivers
    -     Tour guides                            -  Civil service officials
    -     Trentino Guest Card holders        -  Museum Pass holders
    -     I'mart Card holders                 -  Teachers (2 per class)
    -     Professional Aritst Card-AIAPI/UNESCO

MEDIA

Photogallery Videogallery

Projects

                        

Back to Top