ACCADE AL CONSIGLIO D’EUROPA

 

La Giornata europea delle lingue (Gel) compie 20 anni. Istituita nel 2001, su iniziativa del Consiglio d’Europa e in collaborazione con la Commissione europea, la Gel viene celebrata ogni anno il 26 settembre.

Lo scopo generale dell’iniziativa è quello di richiamare l’attenzione sulla ricca diversità linguistica e culturale dell’Europa, che deve essere mantenuta e incoraggiata, ma anche sulla necessità di accrescere la gamma di lingue apprese nel corso della vita, in modo da sviluppare la propria competenza plurilinguistica e arricchire la comprensione interculturale.

Più lingue si parlano, più culture si comprendono, meno guerre si combattono

Questo momento di riflessione rappresenta anche un’occasione per celebrare tutte le lingue che vengono utilizzate nel Vecchio Continente, ivi comprese quelle meno diffuse e quelle dei migranti.

Si stima che siano oltre 225 le lingue autoctone in Europa, senza contare quelle parlate da cittadini originari di altri continenti.

La Giornata europea persegue diversi obiettivi tra i quali sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’apprendimento delle lingue per favorire il plurilinguismo e la comprensione interculturale, promuovere la ricca diversità culturale e linguistica dell’Europa e incoraggiare l’apprendimento delle lingue lungo tutto l’arco della vita, dentro e fuori la scuola

 

Giuseppe Zaffuto, portavoce del Consiglio d’Europa per l’Italia