Venerdì 9 agosto luglio 2019, ore 18.00; Colle di Miravalle

Venerdì 9 agosto la rassegna si chiude con un omaggio del Coro Bondone a Padre Eusebio Iori, Reggente della Fondazione Opera Campana dei Caduti dal 1963 fino alla morte, con la proposta musicale dei più bei brani legati al repertorio classico della montagna.

Prima del concerto, alle 18.00, ci sarà un ricordo di padre Eusebio Iori nel quarantesimo della scomparsa con una serie di interventi ufficiali e l'inaugurazione di una mostra. Grazie agli interventi di padre Giorgio Valentini e di altri conoscitori della sua figura s’intende ripercorrere e rileggere l’operato di Padre Eusebio Jori a distanza di quarant’anni dalla scomparsa. La mostra andrà a ripercorrere e ad approfondire tre temi fondamentali. In particolare, il percorso espositivo si concentrerà sul restauro della chiesa di san Lorenzo a Trento, monumento importante e identificativo per la città conciliare, l'erezione della "Colonia alpina Alcide De Gasperi" e, naturalmente, la terza rifusione della Campana dei Caduti di Rovereto. Attraverso fotografie d'epoca e documenti d’archivio verranno presentati i passaggi fondamentali delle opere e dei loro protagonisti, valorizzando allo stesso tempo documenti e foto conservati nell’archivio della Fondazione, patrimonio importantissimo che va promosso in quanto patrimonio storico non esclusivamente della Fondazione. Elemento cardine di questo evento sarà il prestito alla Fondazione dell'opera realizzata nel 1980 da Livio Conta. Si tratta di un grande rilievo ligneo che venne commissionato all’artista, e realizzato, immediatamente dopo la scomparsa di Padre Eusebio Jori per essere collocato all'ingresso della Colonia di Candriai. Ora conservata nel convento dei padri Cappuccini a Trento, questo rilievo ligneo riassume in sé lo spirito e le opere di padre Jori diventando a tutti gli effetti una sorta di testamento morale, ma anche manifesto del pensiero e delle opere per cui questo frate ha speso la vita.

 

Subscribe to our newsletter

When you submit the form, check your inbox to confirm your subscription