• Fai click sull'immagine per partecipare

HUMAN RIGHTS? #CLIMA

Art Can Save The World

Agenda 2030 UNRIC così parla del problema del cambiamento climatico: “Il cambiamento climatico interessa i Paesi di tutti i continenti. Esso sta sconvolgendo le economie nazionali, con costi alti per persone, comunità e paesi oggi, e che saranno ancora più gravi un domani.

Le persone stanno sperimentando gli impatti significativi del cambiamento climatico, quali ad esempio il mutamento delle condizioni meteorologiche, l’innalzamento del livello del mare e altri fenomeni meteorologici ancora più estremi. Le emissioni di gas a effetto serra, derivanti dalle attività umane, sono la forza trainante del cambiamento climatico e continuano ad aumentare.

Attualmente sono al loro livello più alto nella storia. Se non si prendono provvedimenti, si prevede che la temperatura media della superficie terrestre aumenterà nel corso del XXI secolo e probabilmente aumenterà di 3°C in questo secolo – alcune aree del pianeta sono destinate a un riscaldamento climatico ancora maggiore. Le persone più povere e vulnerabili sono le più esposte.

Attualmente ci sono soluzioni accessibili e flessibili per permettere ai paesi di diventare economie più pulite e resistenti. Il ritmo del cambiamento sta accelerando dato che sempre più persone utilizzano energie rinnovabili e mettono in pratica tutta una serie di misure che riducono le emissioni e aumentano gli sforzi di adattamento. Tuttavia il cambiamento climatico è una sfida globale che non rispetta i confini nazionali. Le emissioni sono ovunque e riguardano tutti. È una questione che richiede soluzioni coordinate a livello internazionale e cooperazione al fine di aiutare i Paesi in via di sviluppo a muoversi verso un’economia a bassa emissione di carbonio. Per far fronte ai cambiamenti climatici, i paesi hanno firmato nel mese di aprile un accordo mondiale sul cambiamento climatico (Accordo di Parigi sul Clima).”

 

Ciò che gli Artisti sono invitati a fare, quindi, è scuotere e invitare a riflettere! HUMAN RIGHTS? per sua stessa natura ha avuto da sempre questa vocazione alla provocazione positiva e propositiva, perché anche in questa edizione di questo si tratta: provocare ed essere propositivi al contempo, così da scuotere la sensibilità delle persone con vibrazioni anche intense, pur trasmettendo al contempo un messaggio e un invito al “insieme possiamo’.”

HUMAN RIGHTS?#CLIMA è una edizione di certo complessa e AIAPI è consapevole che come sempre gli Artisti sanno sorprendere con idee che solo la creatività e la libertà di pensiero possono suggerire. L’arte, che con il suo grande potere ci aiuta a riflettere e ad agire, viene resa chiara e diretta, alla portata di tutti: questo è l’obiettivo primario di AIAPI, che intende ‘restituire’ l’arte alle persone, che ora la possono vivere con maggiore rilassatezza, con più intenso coinvolgimento così da sentirsi parte di un messaggio più grande. Agli Artisti il compito di parlare di grandi sfide. Agli organizzatori, la Fondazione Opera Campana dei Caduti e AIAPI, il complesso ma interessantissimo incarico di coinvolgere le migliori proposte tra le tantissime dei grandi talenti di tutto il mondo.

 

Per ulteriori informazioni: http://aiapi.it/clima

 

Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea

7 settembre | 31 dicembre 2019

Fondazione Opera Campana dei Caduti | Rovereto | TN | Italy

 

 

 

Subscribe to our newsletter

When you submit the form, check your inbox to confirm your subscription

Opening Times and Information

FONDAZIONE OPERA CAMPANA DEI CADUTI

Colle di Miravalle - 38068 Rovereto
Telephone: (0039) 0464.434412 - (0039) 0464.434394
Fax:(0039) 0464.434084
E-mail: info@fondazioneoperacampana.it

Open continuously every day:

November to February: 9.00 - 16.30
March and October: 9.00 - 18.00
April to September: 9.00 - 19.00
Open Easter Sunday and Monday

Evening opening: : Friday 16 June to Friday 15 September for the ringing: 21:00-22:00 The Bell is closed to the public on

The Bell is closed to the public on 25 December and 1 January. In the winter months, in the event of particularly adverse weather conditions, please call to check the museum is open.

Last entry 30 minutes before closing time.

The Bell rings every day:

at 21:30 during summer time, 20:30 during solar time.
It also rings at 12.00 on Sundays

NB: During the winter, when the temperature approaches 0°, the Bell will not be rung to avoid it being damaged.

TICKET INFORMATION:

  • full: 4,00 euro ( + 18)
  • reduced: 2,00 euro
    -     age 6-17 -  disabled + carer    -  journalists
    -     members of religious organisations
     -     armed forces in civilian dress (with ID)
  • Reduced: 3,00 euro
    -     per person for a minimum of 20 paying adults
  • Free entry:
    -     Armed forces in uniform        -  Coach drivers
    -     Tour guides                            -  Civil service officials
    -     Trentino Guest Card holders        -  Museum Pass holders
    -     I'mart Card holders                 -  Teachers (2 per class)
    -     Professional Aritst Card-AIAPI/UNESCO

MEDIA

Photogallery Videogallery

Projects

                        

Back to Top